Catturare l’attenzione del pubblico con un video animato

catturare l'attenzione del pubblico

Indice dei contenuti

Catturare l’attenzione del pubblico, farsi vedere e soprattutto farsi ricordare sta diventando un compito che fa sudare le canoniche sette camicie.


Il pubblico è bombardato a destra e a manca da stimoli visivi e sonori, tanto che piano piano ci si confonde in tutto questo marasma vero?


È frustrante sapere di avere un buon prodotto o un servizio di valore e non riuscire a farlo capire.


Andando avanti con la lettura potrai trovare ottimi spunti di riflessione, studi e consigli di chi fa questo di lavoro: attirare l’attenzione del pubblico.


Arriveremo a parlare fino alla gestione delle trattative di vendita in live.


Se hai un business che non riesce ad emergere online oppure che vuoi migliorare, sei nel posto giusto.


Si parte!


Catturare l’attenzione con la comunicazione online


Oggi, attirare l’attenzione è una delle più grandi sfide che dobbiamo affrontare nella comunicazione online.


Lo sappiamo bene.


L’attenzione è un po’ come il nuovo oro, soprattutto per i grandi social network.


Le persone online hanno una soglia di attenzione davvero limitata (circa 8 secondi!) e quindi chi riesce a conquistare la curiosità e lo sguardo attivo del pubblico riuscirà a conquistare anche tutti i tasselli successivi del percorso di vendita.


E come si fa a catturare l’attenzione oggi?


Dando sempre una novità, o almeno dando un aspetto di novità che faccia contrasto con quello che sappiamo già.


Qualcosa che esca dai soliti schemi.


Albert Einstein scriveva “l’immaginazione supera la conoscenza”.


Questa frase, inserita all’interno del concetto dell’attenzione, ci ha fatto domandare:


Quale tipo di contenuto ci permette di sfruttare al massimo l’immaginazione?




Esatto.


L’animazione video.


Questo strumento mette a disposizione una marea di scenari, una lista infinita di situazioni possibili e una potentissima forma espressiva che utilizza al massimo tutto quello che riguarda l’immaginazione.


Situazioni contrastanti, fuori dagli schemi e assurde che sicuramente bucheranno l’attenzione del pubblico.


Il vero potere dell’animazione è quello di riuscire a costruire dei mondi che nessuno ha mai visto.


Non abbiamo trovato uno strumento più efficace di questo.



Esperimento video animati e video tradizionali. Nulla è giusto o sbagliato.


Il formato video è senza dubbio il tipo di contenuto che il pubblico preferisce sul web.


Non sono io a dirlo, ci sono vari studi mondiali che lo confermano.


Hubspot (azienda che pubblica statistiche video marketing per ogni settore) conferma che il 53% degli utenti vuole vedere più video dei brand che ama e che segue.


Wyzowl conta che il 96% delle persone dichiara di cercare maggiori informazioni su un prodotto o un servizio in formato video.


[Se ti interessano i numeri del video marketing, ecco l’articolo che fa per te: Statistiche Video Marketing: Scopri Cosa Dicono I Numeri!]


Ma perchè servono proprio i video animati per catturare l’attenzione del pubblico invece che i video tradizionali?


È la scienza che ci da la risposta.


In un esperimento del 2013, un gruppo di ricercatori guidati dallo psicologo Richard Wiseman, hanno fatto una scoperta davvero niente male (per parafrasare).


Hanno preso 1.000 persone e le hanno messe a guardare due video, ripetendo l’esperimento con più video diversi.


Il primo con la testa di una persona che spiegava dei concetti.


Il secondo con una presentazione animata che spiegava gli stessi identici concetti.


Contenuto identico, modalità visiva diversa.


Dopo la visione di ogni video, i ricercatori ponevano domande riguardo ai concetti più importanti spiegati nei filmati.


L’obiettivo era quello di misurare il tasso di memorizzazione.


Vuoi provare a indovinare quali sono stati i risultati?


Penso che tu li stia già immaginando, ma ti voglio dare i dati precisi (strabilianti).


A fine esperimento, le persone che avevano visto il video animato ricordavano il 92% delle informazioni.


Il video tradizionale, con la faccia della persona che spiegava, solo il 70%.


Attenzione.


Questo non significa che tu debba usare un video animato sempre e comunque.


Devi sempre tenere in considerazione qual è il tuo target e tutta l’intera strategia di comunicazione.


Per questo, nel prossimo paragrafo voglio darti qualche consiglio su quando dovresti usare un video animato e quando invece è meglio un video tradizionale.


Comunque il video tradizionale ha raggiunto il 70% di tasso di memorizzazione, mica male anche lui!


Quando usare un video animato e quando un video tradizionale per colpire il pubblico


Ci sono alcuni business che devono essere comunicati con prove tangibili.


Sono aziende che vendono prodotti che devono essere VISTI per accendere il desiderio, oppure servizi che vendono esperienze.


I prodotti dove l’occhio ha la priorità sono ad esempio i vestiti, gli accessori o le auto.


I servizi esperienziali più noti sono i viaggi, gli hotel e i ristoranti.


Oppure esistono business dove la fiducia nelle persone è alla base del rapporto.


Questo vale per le figure mediche o di professionisti di settore.


In questi casi il video tradizionale è d’obbligo.


Ma ci sono anche tanti business dove il video animato non solo è un’ottima alternativa, ma è anche quella che converte di più.


Quando il video animato è la soluzione che stavi aspettando?


Quando il tuo prodotto o servizio è difficile da spiegare, è complesso e spiegare come funziona è un processo lungo.


Tipo questo


In pochissimo tempo abbiamo spiegato che servizio è, come si svolge e quanto ci vuole.


Oppure quando devi educare il tuo target prima che prenda delle decisioni.


In questi casi non c’è nemmeno da pensarci su: la video animazione è il miglior strumento a tua disposizione.


Te la ricordi, la ricerca del 2013 che abbiamo citato prima no?


5 modi per usare i video animati 


Hai capito come catturare l’attenzione del pubblico.


Hai capito quando usare un video animato e quando invece no.


Tutto bellissimo, ma come puoi usare i video animati nella pratica?


La figata dei video animati è che li puoi inserire in decine di contesti diversi e loro fanno il loro sporco lavoro:


Portare risultati concreti (attirare l’attenzione, conversioni di vendita, percezione dei vantaggi del tuo brand…).


Indipendentemente dal tipo di obiettivo che hai scelto.


Voglio citarti 5 canali in cui puoi usare con successo un video animato.

  1. Sulla homepage del sito.

    Le persone guardano velocemente i siti web, leggono poco e ci navigano ancora meno.
    Quasi nel 100% dei casi invece, saranno incuriosite dal video che si trovano subito davanti in homepage.

    Un video animato, in meno di 2 minuti, spiega tutto quello che vuoi che i visitatori sappiano.


  2. Sulle pagine social.

    Youtube, Facebook, Instagram sono una vetrina perfetta per il tuo video e per poterlo anche sponsorizzare.

    Puoi trovare diversi approfondimenti a riguardo nel nostro blog, te ne segnalo alcuni:

    Il Marketing Video Su Youtube Per Le Aziende È Davvero Utile?

    La SEO Su Youtube Per Il Tuo Video Marketing – Guida Per Iniziare!

    Video Per Instagram

    Video Per Facebook


  3. Durante le fiere di settore.

    Il vantaggio enorme del video è proprio quello di attirare l’attenzione e raggiungere questo risultato in eventi di settore spingendo le persone a fermarsi al tuo stand, potrebbe essere un bellissimo assist per fare gol. Non credi?

    Se ti interessa l’argomento, ecco un contenuto per te: Attira Più Clienti In Fiera Con Un Video Animato!


  4. Come strumento di supporto ai venditori durante le trattative di vendita.

    Cosa ne penseresti di dare in mano ai tuoi commerciali uno strumento che, in meno di 2 minuti, spiega subito al tuo potenziale cliente chi sei, cosa fai e perchè lo fai diversamente dagli altri.

    Abbi pazienza, troverai più avanti in questo articolo un capitolo interamente dedicato all’utilizzo del video animato nelle trattative di vendita.


  5. Nelle campagne pubblicitarie.

    Coinvolgendo nella strategia non solo i social network, già menzionati, ma anche le landing page e il remarketing verso gli utenti che hanno già interagito con il tuo sito.



Non c’è limite all’immaginazione, puoi usare il tuo video animato anche in tanti altri contesti.


Alcuni nostri clienti l’hanno persino inviato su Whastapp ad una lista di contatti più esclusiva.


Puoi inserire il video animato nel tuo arsenale di strumenti a tua disposizione per diversificare e ottimizzare i canali di acquisizione clienti.


Diversificare e ottimizzare i canali di acquisizione


Avrai già sentito parlare del marketing mix.


Questo concetto, che sembra così astratto e difficile, in realtà non significa altro che mescolare sapientemente tutti gli strumenti che hai a disposizione per attirare l’attenzione del tuo pubblico.


É un po’ come avere la ricetta per il tuo piatto preferito.


Non può esserci ricetta senza molteplicità di ingredienti.


E allora perché dovresti fare affidamento su un solo canale di acquisizione clienti?


E se poi, nella peggiore delle ipotesi, quello strumento venisse a meno? Che faresti?


Niente più clienti?


Ne abbiamo avuto tutti la prova durante la pandemia in cui i responsabili delle vendite non hanno più potuto andare a trovare i clienti.


Fino a un paio di anni fa, gli incontri commerciali dal vivo con i potenziali clienti erano innegabilmente la principale fonte di acquisizione.


Diversificare i canali e ottimizzarli il più possibile si è rivelato non solo importante, ma INDISPENSABILE.



Il mondo dell’online è una risorsa straripante di opportunità.


Altri canali di acquisizione clienti da remoto sono per esempio le video call e le telefonate.


Ma tu e i tuoi commerciali vi sentite davvero preparati a vendere i prodotti tramite una video chiamata?



Considerando che, in mancanza di contatto fisico, dietro lo schermo le persone si distraggono più facilmente devi avere a disposizione gli strumenti per riuscire a gestire e a massimizzare la conversione sulla trattativa di vendita.



Qualche esempio?


Un video animato.


Una presentazione dinamica e stimolante.


Contenuti di valore spiegati in modo SEMPLICE.


Abbiamo già ampiamente dimostrato come il video animato sia uno strumento potente per mantenere alta l’attenzione, per far passare i contenuti più importanti e riuscire ad attirare l’attenzione attraverso le emozioni.


Considera che noi come VideoAnimate gestiamo la maggior parte delle trattative in remoto.


Abbiamo provato sulla nostra pelle che il modo per ottenere il miglior risultato possibile in termini di conversione, è quello di condividere lo schermo con il potenziale cliente.


Durante la videochiamata, abbiamo la possibilità di condividere presentazioni efficaci e video che lasciano scoprire il nostro servizio.


In pochi minuti, il video fa comprendere subito il nostro valore aggiunto senza sforzi.


E vuoi sapere qual è la prima reazione dei nostri interlocutori?


Wow.


Stupore.


A questo punto la trattativa di vendita diventa magicamente più semplice e il lavoro dei commerciali è davvero in discesa.


Non voglio fare autocelebrazione, ti sto dicendo questo solo per darti la possibilità di capire quante opportunità si nascondono dietro lo strumento del video animato.


I video animati possono fare davvero la differenza anche nelle trattative di vendita?


Ti faccio già uno spoiler della risposta a questa domanda: assolutamente SI!


Ma vediamo di approfondire un po’.


Durante la trattativa di vendita, chiaramente si innesca un meccanismo per cui il potenziale cliente ascolta in modo prevenuto.


Il presupposto dell’interlocutore, quando si approccia ad un venditore, è sempre un po’ lo stesso.


Quale prodotto o servizio di cui non ho bisogno vorrà propinarmi per concludere la vendita?


Sono sicuro che anche tu l’hai pensato almeno una volta!


In questo frangente, così delicato da gestire, le animazioni sono riuscite a fare l’inaspettato.


Abbattere la barriera del pregiudizio.


Sciogliere quel muro di ghiaccio che divide chi vende da chi compra.


Addirittura creare un ponte di fiducia tra le due parti.


L’animazione crea empatia.


È semplice.


È divertente.


È attraente.


La video animazione presenta le informazioni più importanti nella maniera più chiara possibile.


In meno di due minuti, si abbattono le difese che stanno in allerta per le “fregature” e il compito del venditore è molto più semplice.


Sul nostro canale Youtube ci sono davvero decine e decine di testimonianze di nostri clienti che confermano come i risultati di un video animato durante la trattativa di vendita abbiano davvero superato le aspettative.


I video animati sono stati delle vere e proprie manne dal cielo.



Spero di esserti stato utile a capire davvero, in modo profondo, come attirare l’attenzione del tuo pubblico grazie ai video animati.


Se vuoi realizzare il tuo video animato contattaci cliccando su questo link e prenota la tua consulenza gratuita.


Alla prossima.


Saluti da VideoAnimate